CORSI +39 392 122 2646 - INFO +39 349 401 1473
corsi@salvagenteitalia.org - info@salvagenteitalia.org

Progetti

Africa: Progetto Miriam – 2019

Salvagente pensa all’Africa! Chi ci segue dall’inizio sa che ogni tanto ci dedichiamo anche a progetti internazionali, perché pensiamo che porre le basi per un aiuto concreto nei paesi d’origine delle persone in difficoltà sia essenziale. Questa volta il nostro sguardo è rivolto all’Africa, ed in particolare in Uganda, dove…...

Leggi

Ricompriamo il DAE rubato

Quella che vedete in foto è la teca vuota dell’oratorio Sacro Cuore di Lissone, sede della società sportiva Asdo Azzurri d’Italia a cui Salvagente ha donato il primo defibrillatore della sua storia. Questa notte, ignoti, sono entrati in oratorio ed hanno rubato esclusivamente il defibrillatore. Il DAE non era solamente…...

Leggi

Africa: Progetto Miriam – 2018

Salvagente pensa all’Africa! Chi ci segue dall’inizio sa che ogni tanto ci dedichiamo anche a progetti internazionali, perché pensiamo che porre le basi per un aiuto concreto nei paesi d’origine delle persone in difficoltà sia essenziale. Questa volta il nostro sguardo è rivolto all’Africa, ed in particolare in Uganda, dove…...

Leggi

Africa: Progetto Miriam – 2017

Salvagente pensa all’Africa! Chi ci segue dall’inizio sa che ogni tanto ci dedichiamo anche a progetti internazionali, perché pensiamo che porre le basi per un aiuto concreto nei paesi d’origine delle persone in difficoltà sia essenziale. Questa volta il nostro sguardo è rivolto all’Africa, ed in particolare in Uganda, dove…...

Leggi

Camminando con il Cuore

Costi del progetto: DAE: 1400 Euro Formazione: 600 Euro Cari Amici, grazie a tutti coloro i quali hanno partecipato alla manifestazione del 1 Aprile! Ecco la rendicontazione della manifestazione: Totale raccolto: 1071 euro, che saranno utilizzati per donare un defibrillatore alla Scuola Confalonieri di Monza Questo mese Salvagente è un…...

Leggi

Condomini Cardioprotetti

Ogni anno in Italia 73.000 persone, in buona salute, muoiono a causa di un arresto cardiaco. Purtroppo, molte di queste persone, non sopravvivono perché non vengono soccorse in tempo. Per intervenire in caso di arresto cardiaco non bisogna essere medici o infermieri, ma essere semplicemente formati alla rianimazione. Se alla rianimazione ci…...

Leggi